HOME Best sellers più venduti Tempo libero e viaggi AnonimaPop Crociere Cucina
Libri - Saggistica - Editoria- Concorsi letterari - Rassegne - L'angolo della lettura
Condividi Questa non è l'America





Il piacere di leggere


Novità in Libreria

Questa non è l'America di Alan Friedman
Il nuovo libro del giornalista americano più amato dagli Italiani

- "Questa non è l'America" non è un semplice libro sugli Stati Uniti d'America. È una fotografia in tempo reale ma anche un'analisi delle ragioni del passato e del presente della società americana attraverso le lenti della politica, dell'economia, dello stato civile, sullo sfondo delle elezioni presidenziali del 2016. Un saggio narrativo che ha l'obiettivo di indagare le cause della malattia che affligge l'America, una nazione lacerata, impaurita, rabbiosa e con grandi fasce della popolazione in situazione di emarginazione se non addirittura di alienazione e privazione dei diritti fondamentali. È vero, gli Stati Uniti sono ancora la superpotenza mondiale, ma per quanto tempo ancora? Le forze oscure del razzismo e della povertà minacciano la famosa coesione sociale degli americani, senza dimenticare la bomba a orologeria rappresentata da un debito pubblico di quasi ventimila miliardi di dollari. Si aggiunge una Wall Street che non si è riformata e un capitalismo che ha creato la più severa disuguaglianza dei redditi in Occidente: è facile capire perché milioni di americani vivono oggi in una nuova povertà estrema. D'altra parte stiamo parlando di un Paese ricchissimo di risorse, soprattutto imprenditoriali, la cui creatività nel campo dell'innovazione tecnologica (e non solo) non è seconda a nessuno. Allora che fine ha fatto il sogno americano? Cosa cambierà con un nuovo inquilino alla Casa Bianca? E quali sono le prospettive per l'America? Quali i suoi rapporti con l'Europa e con l'Italia? Acquista il libro

Giornalista, scrittore, e produttore televisivo di New York, Alan Friedman ha cominciato la sua carriera come stagista collaboratore nell’amministrazione del Presidente Jimmy Carter. Esperto di economia internazionale, è stato una delle firme più autorevoli del “Financial Times”, prima a Londra, poi corrispondente dall’Italia, vincitore per ben quattro volte del British Press Award, e decorato con la Medaglia d’onore dal Parlamento italiano nel 1997. Fra i suoi scoop più celebri lo scandalo Iraqgate, che travolse la Banca Nazionale del Lavoro (BNL) e dimostrò il coinvolgimento della Casa Bianca e la CIA nella vendita di armi a Saddam Hussein. Nella sua lunga carriera si è dimostrato un profondo conoscitore della realtà italiana dedicando al nostro paese molte delle sue opere, come “Tutto in famiglia” (1988), “Ammazziamo il Gattopardo” (2014) e “My Way, Berlusconi si racconta a Friedman” (2015). I suoi libri sono tradotti dalla Newton Compton, il più recente: “Questa non è l’America” (2017), sull'ascesa alla Casa Bianca di Donald Trump.




© 2017 All Rights Reserved.E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.
Risoluzione consigliata 1024x768-